La sesta sezione della Squadra Mobile della polizia nasce nella Napoli degli anni ’70. Denominata Falchi, la squadra si muove nei vicoli della città come i rapaci da cui prendono il nome: veloci e precisi, si abbattono in picchiata sui criminali come i falchi sulle loro prede.

 

 

Veloci e silenziosi

Dal 2 marzo potrai scoprire qualcosa di più sulla vita dei Falchi, poliziotti in borghese che combattono la criminalità di strada. I Falchi si dividono in coppie e pattugliano i vicoli di Napoli in moto, così da essere agili anche nei vicoli più stretti.

Il film firmato da Toni D’Angelo segue due poliziotti di questa squadra: Peppe (Fortunato Cerlino) e Francesco (Michele Riondino).

Falchi il film

I due poliziotti sono senza paura quando si tratta di inseguire un criminale, affrontano le strade della città con sicurezza e determinazione, ma la loro vita non è fatta solo di lavoro. Beppe vive sulla costa e allena cani da combattimento. Francesco, invece, cerca sollievo dagli attacchi di panico con l’uso di antidepressivi e droghe.

Il contraccolpo di una vita fatta di giustizia e crimine porta Peppe e Francesco a condurre una vita privata segnata dalla solitudine. Una storia fatta di conquiste e di perdizione che portano i due protagonisti a cercare l’equilibrio tra la legalità e l’illegalità. Scopri la storia di Peppe e Francesco al cinema il 2 marzo con Falchi.